Momcation sì e noi papà invece?

In tutto il mondo sta spopolando la nuova tendenza delle mamme che partono da sole per un viaggio, chiamata “Momcation”, e noi papà invece? Esiste il “Fatcation”, la vacanza (va – cation) per soli papà (fat – her)?

Papà in vacanza da solo, cosa fa?

Nel mondo contemporaneo dove fortunatamente gli oneri e gli onori familiari sono perfettamente divisi tra le mamme e noi papà, spopola il papà a tempo pieno, quello che tende a concentrare il suo tempo extra ufficio esclusivamente nella cura dei figli e della famiglia. Lo stesso papà che necessiterà anche di un po’ di tempo per sè.

Molti papà temono di prendersi una vacanza da soli

L’idea di un papà tutto solo in giro per il mondo, su una soleggiata spiaggia sudamericana o in un safari nel deserto, rievoca senza dubbio il pensiero di una vacanza tutta bagordi e dissolutezza. Quindi temendo il pregiudizio delle compagne, o delle stesse famiglie di origine, molti papà rinunciano a questa occasione.

E se l’unico limite ad una vacanza tutti soli per noi papà è la mancanza dei figli a casa?

Questo è da mettere in conto, specialmente se non si viaggia normalmente per lavoro, e se ogni minuto del nostro tempo libero è rivolto esclusivamente ai nostri bambini. Eppure li lasceremo in mani sicure, quelle della propria mamma e al nostro rientro, con le batterie ricaricate, avremo molte più energie da dedicare loro.

E la gioia di vederli scartare il regalino che avremo comprato per loro in vacanza?

Impagabile. Quel luccichio di gioia, emozione nel rivederci e curiosità di sapere cosa conterrà quel pacchetto magico ci ripagherà di tutta la malinconia che (forse) ci ha accompagnati. Mostrare al nostro bambino le fotografie del viaggio appena concluso, fargli vedere un papà sorridente e divertito, potrà essere motivo per progettare un ritorno nella stessa meta insieme, quando sarà un po’ più grande.

Perchè non partire di nuovo con tutta la famiglia?

Al nostro rientro, con il tempo speso per noi tra amici e hobby “da uomini”, possiamo anche decidere di ripartire, stavolta tutti insieme. La nuova meta? Perchè non una capitale europea in cui iniziare a far respirare profumo di cultura ai nostri bambini sin da piccoli e stimolare così la loro curiosità?

,
Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.