Giocare con papà: lavoretti da fare con i bambini

Uno dei ricordi più belli della mia infanzia è senza dubbio la cassetta degli attrezzi di mio padre, una gigantesca scatola delle meraviglie che conteneva la soluzione per ogni tipo di problema. Bastava che la mamma dicesse “Perde il rubinetto della cucina” per vedere papà andare in cantina, prendere la cassetta e tirare fuori quegli attrezzi che in un attimo (o forse più) risolvevano il problema. E il momento magico è stato la prima volta che mi ha dato un cacciavite in mano dicendomi “Dai prova tu”. L’investitura di Carlo Magno a San Pietro è stata roba di poco conto al confronto. Quel cacciavite è stato lo scettro che mi ha permesso di entrare nel mondo degli adulti. La fiducia di mio padre mi ha rinforzato l’autostima e solleticato la mia curiosità.


Sappiamo tutti l’importanza del tempo che un padre trascorre con i propri figli. Il rapporto che un ragazzo ha con suo papà plasma e modella l’uomo del futuro. I lavori di bricolage permettono di trascorrere delle ore preziose a tu per tu, senza distrazioni. L’uomo non ama mettersi seduto a parlare di sè o dei suoi sentimenti. Lavorare fianco a fianco semplifica il dialogo, apre i cuori e ..aiuta a montare i mobiletti di Ikea. Provate a dare quelle malefiche istruzioni in mano a vostro figlio. Non ha importanza l’età, né le sue capacità linguistiche. In meno di un nanosecondo avrà decifrato il codice svedese, messo in fila viti e bulloni e sistemato le piantine della vicina.
Il bello del bricolage è proprio questo. Il ragazzo impara da voi e voi da lui.

Piccoli lavori di riparazione


In casa c’è sempre qualcosa da riparare. Mostra a tuo figlio come si fa, spiegagli il funzionamento delle cose e la loro manutenzione. Se è ancora piccolo, lascialo guardare mentre tu fai il lavoro. Se il ragazzo invece ha l’età giusta, inizia ad affidargli piccoli ma importanti compiti come, ad esempio, mettere del silicone nel box della doccia. Gli incarichi, seppur piccoli, lo faranno sentire grande e importante.

In garage


Un quadro idilliaco: padre e figlio che condividono una passione, quella per le automobili. Trasforma una giornata uggiosa in un’occasione per insegnargli come cambiare l’olio al motore oppure controllare il liquido nel radiatore. Se sei un abile meccanico insegna i piccoli trucchetti del mestiere al tuo ragazzo oppure impegnatevi in un progetto come, ad esempio, riparare il motore della vecchia macchina del nonno.

Costruire un modellino


Il modellismo è un’attività che impegna le mani e la mente nella realizzazione di un progetto. È un’arte in cui si impara l’importanza del portare a termine un lavoro, passo dopo passo, con pazienza e precisione. Condividi questo hobby con tuo figlio. Basta poco, una scatola, la colla e tanta voglia di lavorare fianco a fianco!

In cucina

Cucinare un vero pasto è un’esperienza davvero divertente e il modo migliore per mostrare a tuo figlio che non si vive di soli hamburger e patatine. Scegliete una ricetta, comprate gli ingredienti e sperimentate varie combinazioni di ingredienti e sapori. Non solo gli insegni a cucinare ma getti le basi per un futuro amoroso radioso perché si sa, le donne trovano molto sexy gli uomini che sanno cucinare!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin