Bimbi soli con i papà. Aiuto e adesso?

Cosa può accadere quando nostro figlio resta da solo con noi papà per alcune ore, se non giorni? A guardare le divertentissime foto che spopolano sul web sembrerebbe che ogni casa venga trasformata in un campo di battaglia e, dunque, si può alimentare il pensiero che lasciare i figli da soli con i padri sia poco prudente.

Noi papà, trascorrendo del tempo da soli con i nostri figli, torniamo bambini

È vero, senza dubbio noi papà siamo spesso molto più permissivi e giocherelloni rispetto alle mamme: ci concentriamo sullo scherzo e sulla fantasia, mentre le nostre compagne sono spesso costrette a pensare, oltre agli impegni lavorativi, alle necessità della casa. Per noi papà vedere un figlio che colora la stupenda copertura del nostro divano può essere addirittura divertente, per le mamme che già immaginano l’olio di gomito che dovranno usare per rimuovere quel “capolavoro”, un po’ meno!

Prendiamola con leggerezza e giochiamo con i trucchi di mamma

Diventare padri non significa solo educare e mantenere i figli, ma anche allontanare un po’ lo stress e la pressione di questo ruolo prendendo le cose con più leggerezza. I nostri figli ci chiedono di inventare un gioco nuovo, quello che con la mamma proprio non farebbero. E allora via libera ad Indiani e Cowboy. Le cravatte che indossiamo durante le giornate lavorative diventano frontini, i trucchi della mamma diventeranno il nostro mezzo per trasformarci nei nativi americani. Quale nome indiano ci avrà assegnato il nostro bambino?

Non solo gioco ma anche istruzione

Adesso che la trasformazione nelle tribù dei nativi è completata, il nostro bambino ci chiederà senz’altro chi sono questi indiani e cowboy e perché non se ne incontrano molti nel nostro quartiere. Sarà questo il momento più giusto per prendere in mano il tablet e fare una bella ricerca per immagini e leggere la storia di questo meraviglioso popolo ai nostri bambini.

E se il prossimo pomeriggio insieme salpassimo alla scoperta delle Americhe?

Si può ripetere la stessa operazione di gioco e poi istruzione ad esempio con la storia di Cristoforo Colombo e la scoperta dell’America. Raccontare ai nostri bambini come un uomo proveniente dalla nostra stessa nazione sia partito convinto di arrivare nelle Indie e invece abbia scoperto un nuovo continente.

Adesso, però, dopo tanto giocare abbiamo fame


È l’ora della merenda: solo per oggi facciamo uno strappo alla regola, pane e cioccolata per bimbo e superpapà! E poi corriamo a mettere tutto in ordine, perché con noi superpapà anche riporre i giochi al loro posto può diventare un’avventura.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.