Corso preparto: l’importanza del papà nell’affiancamento della mamma nei mesi precedenti la nascita

Corso preparto: l’importanza del papà nell’affiancamento della mamma nei mesi precedenti la nascita

Corso Preparto: un aiuto per noi papà per immergerci nel nostro futuro ruolo

Quando la nostra compagna scopre di essere incinta è una gioia condivisa anche per noi futuri papà, ma se lei ha la fortuna di sentire crescere questa vita dentro di sè, monitorarne sviluppi, movimenti, prendere confidenza col suo ruolo di genitore ante parto, per noi papà è diverso. Seguire un corso preparto insieme alla nostra compagna ci permetterà di vivere dall’interno l’esperienza, senza sentirci esclusi da questo progetto familiare e calarci nei panni del papà, ruolo che ci investirà per il resto dei nostri giorni.

“Inspira ed Espira”: il corso preparto non è solo clichè e respirazione

A meno che non siamo nel telefilm Grey’s Anatomy, il corso preparto non è un condensato di clichè come la sola respirazione. Esso è un valido e fondamentale aiuto psicologico per noi futuri genitori. Una terapia di gruppo che permette di solidarizzare con future mamme e papà nella nostra stessa condizione, condividendo ansie, dubbi, aspettative e felicità. Le lezioni tenute da ostetriche e psicologi aiutano i genitori a districarsi fra le varie consuetudini logistiche, la scelta della giusta anestesia, come affrontare travaglio e parto, cosa fare se si rompono le acque e sciogliere tutti i nodi inerenti alle possibili complicazioni della gravidanza.

Il ruolo di noi papà

Il dubbio che attanaglia maggiormente noi futuri papà è “assistere al parto sì o no?”. Questa è una scelta molto personale, dipende dalla sensibilità e dalla confidenza con l’ambiente ospedaliero di ognuno di noi. Ma al corso preparto insegnano anche a farsi un’idea su cosa succederà lì dentro. Partecipare alla gioia della vita, alla sua nascita può essere un modo per far sentire ancora più amate le nostre compagne. E per noi papà per sentirci ancora più inclusi in questa nuova, nascente, famiglia.

Cosa accadrà dopo il parto?

Dopo il parto, quando la famiglia è ormai al completo, inizierà la vera avventura. Pannolini da cambiare, poppate da organizzare, le prime colichette, una nuova vita a cui abituarsi. Il corso preparto sarà utile anche per questo. Papà non si diventa dopo i sei mesi, quando i nostri frugoletti inizieranno ad interagire con noi attraverso sorrisi, prime parole e passi. Si diventa papà non appena la nostra compagna scopre di essere in attesa, e questo percorso lo dobbiamo condividere sin dall’inizio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin