Il papà moderno: un tuttofare

Noi papà moderni ormai abbiamo imparato a fare tutto. Cambiare i pannolini non è più prerogativa della mamma, ma siamo diventati esperti anche noi. Spesso ci viene delegato anche lo shopping per i nostri figli e – se un tempo vestivamo da maschietti anche le femminucce – adesso i nostri gusti sono diventati davvero sopraffini.

E che farne dei loro capelli?

Per fortuna su YouTube c’è un’ampia varietà di video tutorial. Dalla semplice coda di cavallo ad uno chignon, c’è la possibilità di imparare davvero a fare tutto. Il segreto è nei capelli senza nodi. Spazzolare bene prima di raccoglierli e poi via, lasciando libero sfogo alla fantasia. Se la nostra bambina ci guiderà in questa esperienza apparentemente futile come raccoglierle i capelli, anche per noi papà sarà un momento di intimità con le nostre creature, per troppi anni lasciato ad appannaggio delle sole mamme.

Sono un papà single, lavoro e non ho tempo di guardare i tutorial: come faccio?

Papà non scoraggiarti, innanzitutto prova a chiedere alla tua bambina se preferisce Frozen a Sailor Moon, così avrai già capito se preferisce la lunga treccia ai due codini alti. E man mano che provi a cimentarti nel tuo ruolo di parrucchiere per amore chiedile spesso se ha preferenze, ad esempio sul colore degli elastici.

Un bel taglio corto e il problema è risolto

Fa caldo, siamo in vacanza e lunghe sessioni di uso del phon stanca noi papà e i nostri bambini. Torniamo dal mare, facciamo lo shampoo alle nostre bambine, come gestiamo quella valanga di capelli indisciplinati? Innanzitutto usando un balsamo sotto alla doccia, questo li renderà più morbidi e scioglierà – anche da asciutti – molto più facilmente i nodi. L’alternativa migliore resta sempre la scelta di un taglio corto, sopra alla nuca, che lascerà respirare la pelle, senza che questa incorra nel rischio di allergie e foruncoli, e renderà più veloce il rito dello shampoo.

La mia bambina predilige i capelli lunghi

Allora via di fasce colorate, elastici abbinati ai vestitini e grandi fermagli che raccolgono i capelli in eccesso sulla fronte. Trecce, coda alta, coda basso, chignon, che importa. Ciò che conta è ricreare un momento di confronto e tenerezza con le nostre bambine, ciò di cui ogni papà ha bisogno.

Cresta alla Dragon Ball o striscia laterale alla CR7: tante occasioni anche per i maschietti

Ognuno di noi papà è il mito del proprio figlio maschio, divertirsi insieme nel trovare lo stesso taglio di capelli può essere un’occasione per far sentire il nostro bambino la nostra versione in miniatura. E se proprio i nostri capelli non gli piacciono? Nessun problema, prenderanno spunto da altri eroi, dalla cresta di Dragon Ball o dalla riga laterale di CR7. Ce n’è per tutti i gusti.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.