La nostra selezione dei 5 libri da leggere o regalare a Natale
5 libri per Natale

La nostra selezione dei 5 libri da leggere o regalare a Natale

Un Natale atipico è alle porte e non sappiamo se questa pandemia ci darà tregua per il tradizionale scambio di doni con amici e parenti.
Sicuramente avremo tempo per rilassarci con una buona tisana alla cannella e i nostri libri preferiti.
Noi vi consigliamo 5 libri appena sfornati e pronti per essere letti o regalati nei prossimi giorni di festa.
Perché  un buon libro è sempre un dono ben gradito, sia per i grandi che per i più piccoli.
Iniziamo questa carrellata in ordine alfabetico di libri consigliati:

Il club Degli Ultimi

Gianluca Ales – Round Robin Editrice

Il club degli ultimi

Cosa faresti se tuo figlio di 16 anni si chiudesse in camera e non volesse aprirti la porta, opponendo il suo silenzio adolescenziale alle tue richieste di dialogo? Potresti raccontargli i tuoi, di 16 anni. Della tua epoca, delle tue passioni, dei tuoi amori, delle tue delusioni, dei tradimenti, delle scoperte, della politica, della musica, delle scelte che ti hanno fatto diventare la persona che sei.

È la scelta che fa Lorenzo, padre cinquantenne, di fronte alla porta chiusa di quella cameretta, bastione e fortezza eretta contro il mondo degli adulti, che si trasforma in una riflessione su un’epoca che ha lasciato segni profondi nella nostra. Sono gli anni Ottanta. Anni frivoli e pacchiani, ma anche densi di avvenimenti e tragedie, in cui vinse un modello estetico, culturale e politico con cui ancora oggi facciamo i conti. “Il Club degli Ultimi” è la storia di un gruppo di ragazzi che, come tanti, non è allineato alle etichette del periodo. Non integrati e indipendenti, dovranno affrontare le scelte e le sfide della crescita, in momenti tragici e comici, commoventi ed esilaranti, come lo è la vita di ognuno di noi. Una mano tesa al proprio figlio e il racconto di quegli anni. “Stupidi, burrascosi, violenti, appassionati. Come sono poi i 16 anni di tutti”.

Le chiavi di casa

Angelo Marino – Pendragon

Le chiavi di casa

Nel suo viaggio verso la paternità, Luca Nanni – che di viaggi è un esperto – deve fare i conti con la paura di crescere, lui che, come tanti suoi coetanei, ha evitato finché ha potuto il passaggio all’età adulta. Un telefono che squilla, l’incontro notturno con una ragazza misteriosa, l’ingresso nella bottega di un liutaio filosofo: piccoli passi verso quella rivelazione che Luca vorrebbe a tutti i costi ritardare, e che arriverà, ammantata di magia, a condurlo verso un’altra vita. Una storia ordinaria eppure fuori dal comune, una riflessione sul tempo che ci trasforma e un omaggio a Bologna, alla sua musica, alla sua gente, ai suoi eroi.

Ma il Sole quanti raggi ha?
I grandi rispondono alle domande incredibili dei bambini

Cristiana Bonzi, Alberto Giannoni – Crealibri

Ma il sole quanti raggi ha?

E’ appena sbarcato in libreria “Ma il Sole quanti raggi ha? I grandi rispondono alle domande incredibili dei bambini“,  una bella raccolta di 14 racconti con le belle illustrazioni di  Giorgio Maria Romanelli.
I curatori Cristiana Bonzi e Alberto Giannoni hanno interpellato 14 autori tra cui personaggi dello sport, del giornalismo, della politica e persino l’astronauta Paolo Nespoli!

I proventi delle vendite andranno a sostenere l’associazione milanese Centro di Aiuto alla Vita Mangiagalli, fondata nel 1984 da Paola Bonzi. In questo modo si aiuteranno tutte quelle donne che arrivano al parto in chiare difficoltà economiche.
Tra gli autori troviamo Simona Arrigoni, Giannino della Frattina, Maura Levi, Davide Romano, Leonardo Manera, Valentina Marchei, GianVincenzo Zuccotti, Filippo Massara, Christian Meyer, Paolo Nespoli, Emanuela Niada, Giancarlo Perego, Giuseppe Sala, Francesco Toldo e Daniele Marzano. Quest’ultimo è il papà blogger del progetto Guida Senza Patente, un caro amico del progetto Superpapà!

Padri e figlie. Allenarsi alla parità di genere

Girolamo Grammatico – Ultra Edizioni

Padri e figlie

Cosa desidera un genitore per i propri figli e le proprie figlie? Forse tutte le innumerevoli risposte a questa domanda ruotano intorno a tre fondamentali desideri che abitano la prospettiva del genitore: che i figli e le figlie siano felici, liberi o libere e autonomi o autonome. Ma al di là di tutte le incognite che ci riserva il futuro, è chiaro che per una donna, ancora oggi, conquistare la propria felicità, la propria libertà e la propria autonomia sia più difficile che per un uomo.

E lo è perché la parità di genere non è ancora un’ovvietà, perché continuiamo a vivere all’interno di una cultura prevalentemente maschilista e legata alle logiche del patriarcato. Da ciò nasce l’esigenza di molti padri di diventare uno strumento di cambiamento non solo per le proprie figlie, ma anche per quel nuovo maschile che sta emergendo, a favore di una società più collaborativa e paritaria. Il padre di oggi non può ignorare le dinamiche tradizionali della propria cultura e sa che per cambiarle è necessario che lavori su se stesso in modo nuovo, che si prenda cura della responsabilità specifica che hanno certi condizionamenti nel modellare i propri figli, siano femmine o maschi. Un libro di coaching “umanistico” per allenare le capacità dei padri di rendere questa società un luogo che accolga le nostre figlie (e i nostri figli) e permetta loro di sviluppare il proprio potenziale, affinché ognuna realizzi se stessa e possa essere felice, libera e autonoma. Che tu abbia figlie femmine o figli maschi, questo libro, oggi, parla a te.

Vietato calpestare i sogni. La rivoluzione degli elefanti rosa

Beppe Lamberto – Ultra Edizioni

Vietato calpestare i sogni. La rivoluzione degli elefanti rosa

Può lo sport non solo segnare la vita di chi lo pratica, ma anche insegnarla, o meglio allenare a viverla? La risposta di questo libro è un netto sì. Prendendo spunto dalla storia particolare dei Rosafanti Rugby, un’associazione sportiva della provincia di Varese, Beppe Lamberto ci racconta come lo sport praticato a qualsiasi livello possa sviluppare la forza di volontà, la fiducia in se stessi e la capacità di superare i propri limiti.

E questo gruppo di amici che a trent’anni si trasforma in una squadra di rugby per realizzare il proprio sogno è la prova tangibile che se ci si crede davvero tutto può accadere. Poi lo sguardo si allarga, e grazie ai contributi e alle testimonianze di Giovanbattista Venditti (ex nazionale di rugby), Daniele Cassioli (campione paraolimpico di sci nautico), Girolamo Grammatico (life coach e istruttore di arti marziali), Samanta Di Maria (ambasciatrice del progetto “Pink is good” della Fondazione Umberto Veronesi), Gabriele Colombo (allenatore di rugby e mental coach), Elisa Peruzzi (pellegrina sul Cammino di Santiago) e Zorica Jovovic (mamma e campionessa di pallamano) coglie aspetti sorprendenti ed emozionanti dell’intreccio inestricabile fra sport e vita.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin