ALICE ATTRAVERSO LO SPECCHIO

Regia: James Bobin
Durata: 113′
Età: 7+

 

Mia Wasikowska, Johnny Depp, Anne Hathaway, Helena Bonham Carter, Sacha Baron Cohen sono solo alcuni dei nomi che spiccano nel cast stellare del sequel di Alice in Wonderland. Al timone questa volta però non c’è Tim Burton ma James Bobin, regista dei due recenti film sui Muppets.

Protagonista è sempre la giovane Alice che, grazie a uno specchio magico, riesce a tornare nel Sottomondo dove incontra i suoi vecchi amici: il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e anche il Cappellaio Matto. Solo che quest’ultimo è completamente cambiato e ha smarrito la sua identità. Per questo Alice parte alla ricerca della cronosfera, in un’avventura contro il tempo e al di là del tempo, nel disperato tentativo di salvarlo.

Se già il primo film si allontanava non poco dal libro di Lewis Carroll, questo secondo episodio mutua dal rispettivo romanzo (Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò) il titolo e poco altro. Le vicende narrate sono pressoché completamente originali e purtroppo non rendono un bel servizio all’opera dello scrittore inglese visto che, stando alle prime reazioni della stampa internazionale, il film sembra ben al di sotto del suo predecessore che pure aveva ampie zone d’ombra. Nonostante la computer grafica tocchi punte di spettacolarità strabilianti, la sensazione complessiva è quella di un’opera artificiosa e incapace di toccare il cuore, anche a causa della mancanza di approfondimento dei suoi personaggi. Svanito il tocco gotico di Burton rimangono in scena solo delle figure di cartapesta digitale, bizzarre ma poco umane.

Nel complesso Alice attraverso lo specchio rimane un fantasy passabile, ma date le premesse c’era da attendersi molto, molto di più. Se proprio i vostri figli insistono per vederlo fate attenzione perché non è un prodotto per tutte le età: sia per la complessità di alcuni aspetti della trama che per alcune situazioni inquietanti è meglio tenere i più piccolini fuori dalla sala. E per loro non sarà una gran perdita.

 

Trailer italiano

 

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Silvio Petta

I papà sono sbarcati in rete, seguici su Facebook - Twitter - Google+ e, presto, sul nuovo sito

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *