NAUSICAÄ DELLA VALLE DEL VENTO

Regia: Hayao Miyazaki
Durata: 116’
Età: 7+

Nessuna nuova uscita per questo fine settimana (a proposito, avete portato i vostri figli a vedere Inside Out? Non ancora?!?! Ahi ahi ahi ahi ahi…) ma un grandissimo evento speciale da lunedì 5 a mercoledì 7 ottobre: per la prima volta viene proiettato nelle nostre sale Nausicaä della Valle del Vento, il film del 1984 che col suo successo permise ad Hayao Miyazaki e Isaho Takahata di fondare lo Studio Ghibli, che successivamente avrebbe prodotto capolavori d’animazione come Il mio vicino Totoro, Laputa – Il castello nel cielo, Principessa Mononoke e il recente Si alza il vento.

Basato sui primi due volumi dell’omonimo manga realizzato da Miyazaki, il film è ambientato in un futuro post-apocalittico, dove la Terra è quasi completamente ricoperta da una vegetazione tossica per l’uomo, il Mar Marcio, infestata da mostruosi insetti, mentre i superstiti sono confinati in comunità isolate tra loro. Protagonista è Nausicaä, giovane principessa della Valle del Vento, che si trova a dover difendere il suo regno dall’avanzata degli insetti giganti e dagli attacchi dei Tolmekiani, una popolazione particolarmente bellicosa.

Nausicaä della Valle del Vento è un perfetto campionario delle tematiche più care al maestro giapponese, come l’amore per il volo, il valore della donna, l’importanza dell’amicizia, il pacifismo e l’ambientalismo. Il prisma attraverso cui tutti questi temi si rifrangono è Nausicaä, adolescente sensibile e combattiva, intimamente convinta che l’ostilità nasca solo dalla paura nei confronti di ciò che non si comprende. Un’opera che è soprattutto uno straordinario inno alla tolleranza, accompagnato da una splendida colonna sonora firmata da Joe Hisaishi, qui alla sua prima collaborazione col regista giapponese.

Al pari di ogni altro grande classico il film si lascia fruire a molteplici livelli. Se è pur vero che l’approfondimento psicologico dei personaggi può essere goduto al meglio solo da un pubblico adulto, i bambini in prima età scolare resteranno affascinati dalle spettacolari sequenze aeree e soprattutto dai mastodontici insetti multicolore, mentre i ragazzini più grandi non faticheranno a identificarsi con Nausicaä.

Ancora oggi, a più di trent’anni dalla sua realizzazione Nausicaä della Valle del Vento suona come un appello drammaticamente attuale ad accogliere a cuore aperto ogni diversità e a non dimenticare che il mondo appartiene all’alleanza di tutti i viventi.

 

Per me il film d’animazione dell’anno: semplicemente imperdibile.

 

LINK AL TRAILER ITALIANO

 

, , , , , , , , , , , , , , , ,
Silvio Petta

I papà sono sbarcati in rete, seguici su Facebook - Twitter - Google+ e, presto, sul nuovo sito

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *