E’ accaduto in Texas, un frugoletto è venuto al mondo nonostante la mamma avesse una spirale contraccettiva. 

La foto del piccolo Dexter ha fatto il giro del mondo e non tanto per il suo bel visetto tenero: in quella foto Dexter tiene in mano la spirale incriminata.

I giornali titolano a caratteri cubitali ‘bambino nasce con il contraccettivo della madre in mano’. E’ vero? O è una bufala? Cosa è successo realmente?

La verità è un’altra. La donna ha avuto un taglio cesareo e durante l’operazione i medici hanno tirato via il dispositivo che si era spostato e che durante la gravidanza era andato a finire dietro la placenta.

Posto il fatto che la spirale Mirena abbia davvero fallito (come può capitare, seppure molto raramente, con tutti i contraccettivi), la neo-mamma Lucy Hellein ha spiegato che la spirale è stata messa nelle mani del piccolo per scherzo da un’infermiera solo per scattare la foto.

Articolo Facebook

La foto che poi è diventata virale su Facebook facendo il giro del mondo.

Il foglietto informativo della spirale Mirena indica che la possibilità di rimanere incinta, utilizzando il contraccettivo, è del 2 per mille circa. È efficace il oltre il 99% dei casi. Ma alla fine, secondo la mamma Lucy, non è poi stato così male che il contraccettivo abbia fallito: la mamma ha detto di sentirsi molto felice per la nascita del suo bambino, prima di aggiungere che, dopo il parto, si è fatta asportare le tube di Falloppio per «chiudere definitivamente la fabbrica di neonati».

Benvenuto al mondo Dexter!

, , , , , , , , , , ,
Silvio Petta

I papà sono sbarcati in rete, seguici su Facebook - Twitter - Google+ e, presto, sul nuovo sito

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *