Rappresenta l’evoluzione più felice del Troglomammo.

 

Di Superpapà ne nasce in media uno ogni sessantacinque milioni di anni:

è presente ma non troppo, dolce ma non stucchevole, forte ma non rude, maschio ma anche femmina.

Io posso affermare con orgoglio di essermene accaparrato uno. Il penultimo esemplare, almeno a sentire i luminari della preistoria, è stato un maschio adulto di T-Rex che ha reso enormemente felice la sua compagna.

Perciò, mi duole dirlo ragazze, ma temo che per beneficiare della stessa fortuna dovrete attendere la prossima era glaciale, ammesso che questo evento possa miracolosamente far riapparire i dinosauri sulla faccia della Terra.

Tuttavia, visto che qualsiasi dato di fatto non costituisce una certezza assoluta, è probabile che nel mondo ne esistano altri esponenti.

Contattatemi, potremo creare un ristretto gruppo su Facebook e far schiattare d’invidia tutte le sventurate costrette a ciucciarsi un Troglodita o un Mammo. La vita, spesso, è fatta anche di subdole e meschine soddisfazioni…

 

di Luana Tronchetti,  autrice de “Le mamme non mettono mai i tacchi a spillo”
, , ,
Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *