Un valido aiuto in casa?! In test il nuovo robot Dyson 360 Eye

Siamo Superpapà all’avanguardia, aiutiamo in casa, con ingegno, risparmiando tempo ed allo stesso tempo supportando le nostri consorti. Eccoci quindi a provare un oggetto che ci aiuterà nei lavori domestici, ultimo ritrovato della tecnologia multi ciclonica concentrato nel compatto robot della Dyson, azienda leader nel settore elettrodomestici con particolare eccellenza nei suoi famosi aspirapolveri.

Parliamo del Dyson 360 Eye unico nel suo genere in quanto, rispetto ai normali robot pulitori, ha concentrato la potenza della tecnologia multiciclonica (che permette di separare oltre il 95% della polvere dall’aria) in un robot del diametro di un piatto da cucina, ed alto 12cm. Davvero poco ingombrante!

Ecco riassunte le sue caratteristiche principali :

  • Materiali di qualità

  • Potenza multi ciclonica compatta

  • Telecamera 360°

  • Collegamento wifi

  • Possibilità di scavalcare ostacoli

  • Basso inquinamento acustico

Collegando il robot alla nostra rete wifi è possibile gestire e programmare i nostri cicli di pulizia direttamente dall’ App Dyson Link (Android/iOS). Chi ha animali in casa, cani o gatti (per ora lo sto testando sulla perdita del manto del mio coniglio ariete), può capire quante volte sia necessario pulire per l’involontaria perdita di peli dei nostri fidati amici, unita magari ad altre polveri, briciole, terra portata dentro dai nostri figli, la vecchia scopa elettrica diventa praticamente una protesi. Questo ci permette di far avviare pulizie schedulate o manuali, in qualsiasi momento ed in qualsiasi punto ci troviamo; alla fine del ciclo di pulizia, il robot tornerà alla base per la ricarica e noi riceveremo un rapporto di quanto è stato fatto, l’area pulita (con una mappa del perimetro percorso), i minuti impiegati ed i metri quadrati percorsi dal nostro assistente: davvero un sistema comodo per essere sempre aggiornati sullo stato di pulizia del proprio appartamento!

App Dyson E360 Eye

 

La telecamera a 360° che conferisce il nome al dispositivo, cattura immagini di mobili, oggetti e strutture attorno al robot, e le utilizza per capire dove si trova tramite un sistema di triangolazione, il Dyson 360 Eye registra il perimetro e memorizza le zone già pulite nel ciclo precedente in modo da non ripetere lo stesso percorso… proprio intelligente come robot!

Ottimo il rapporto di rumore prodotto rispetto ad un normale aspirapolvere, ci siamo dilettati a registrare i livelli di rumore prodotti confrontando il nostro robot (67 db) con un aspirapolvere senza sacchetto (74db). Non è un fattore da sottovalutare quando si è in casa e magari volete stare sdraiati a vedere la tv mentre lui si occupa di pulire il pavimento, questo è relax (ecco perché io e mia moglie ci siamo divertiti a chiamarlo “schiavo”)!

 

Screenshot rumore screenshot rumoreIl nostro Dyson non si ferma mai, quando torna alla base (una base elegante e per niente ingombrante) si ricarica (per 45 minuti di pulizia si prevedono 2 ore di carica) ed è nuovamente pronto per un nuova avventura tra le mura domestiche. Ormai “Schiavo” è uno di famiglia! Grazie anche alle sue ruote “cingolate” ed un corpo centrale basculante gli ostacoli non molto alti verranno agevolmente scavalcati, non dobbiamo seguirlo negli spostamenti ne aiutarlo a ricominciare. Insomma fa tutto da solo!

Per finire l’applicazione Dyson Link ci fornisce un manuale online ampio e dettagliato, sia per la manutenzione che per consultare tutte le funzionalità che il prodotto ci fornisce.

Dyson Eye 360

Natale si avvicina, perché non regalartelo ?!  Clicca qui :

 Emiliano Cestola

Silvio Petta

I papà sono sbarcati in rete, seguici su Facebook - Twitter - Google+ e, presto, sul nuovo sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *