Se è vero che per mangiare bene, bisogna partire dalla cultura alimentare, sicuramente sapere come nasce un frutto o una verdura è un punto di partenza importante per la crescita dei nostri bambini. La città non offre molti spazi idonei, né è sempre facile trascorrere del tempo in campagna, anche se sono ormai comprovati i vantaggi indiscutibili della vita all’aria aperta. Cosa si può fare, dunque, per sopperire alla mancanza di spazi verdi?

Da qualche anno sono nati movimenti di “riappropriazione degli spazi urbani” , compresi luoghi per condividere giardini e orti. L’orticoltura è tornato ad essere argomento di conversazione, oltre che scelta di vita. Ma se per molti è impossibile lasciare la città per il paese, è sempre più facile incappare in qualcuno che ha ri-creato un orticello sul proprio balcone, mentre si moltiplicano le iniziative nei Comuni di tutta Italia per la concessione di appezzamenti di terreno ad uso orticolo.

UN ORTO PERFETTO CON I CONSIGLI DI COLDIRETTI

Se volete dedicarvi, con i vostri bimbi, alla realizzazione di uno splendido orto, Coldiretti svela i trucchi del mestiere: è necessario individuare uno spazio soleggiato e ventilato, occorre conoscere la stagionalità dei prodotti, dotandosi di un calendario delle semine con le fasi lunari, se si ha poco tempo è meglio comprare le piantine e trapiantarle che iniziare dalla semina, la terra dev’essere buona, quindi si al compost vegetale biologico o al terriccio universale, studiate bene i cicli di crescita di semi e piantine, ricordatevi di cambiare il vaso quando la piantina cresce, regolate le innaffiature in modo che il terreno sia sempre umido, ma non bagnato, proteggete le piantine con i teli isolanti per evitare il rischio di gelate notturne, fate attenzione ai parassiti scegliendo prodotti specifici, ma anche scegliendo accuratamente gli ortaggi più adatti al clima e al proprio territorio (per tutte le info: www.coldiretti.it)

LABORATORI E MANUALI PER IMPARARE L’ORTICOLTURA

Se siete di Roma, poi, potete portare i vostri figli all’Orto Hurbis, un progetto dell’associazione Zapata Romana, nel Parco dell’Appia Antica, dove tutte le domeniche si tengono laboratori per bambini dai 3 ai 10 anni, durante i quali si possono scoprire tutti i segreti dell’orticoltura e del giardinaggio. Per i grandi, invece, è uscito il manuale di Slow Food Editore “il Piacere dell’orto” curato da Alberto Arossa, Paolo Bolzacchini ed Ezio Giraudo, che vi svelerà tutti i segreti per diventare un perfetto ortolano, meglio ancora se bio (info: www.slowfood.it), per chi volesse prodigarsi con l’orto sul balcone, uno dei manuali più venduti è “L’orto sul balcone. Coltivare naturale in spazi ristretti” di Grazia Cacciola, ma tanti consigli utili li trovate anche sul suo blog: www.erbaviola.com

, , ,
Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *