La leggenda di Tarzan

THE LEGEND OF TARZAN

Regia: David Yates
Durata: 110′
Età: 12+

A poco più di un secolo dalla sua prima apparizione nel romanzo di Edgar Rice Burroughs Tarzan delle Scimmie (del 1912), il fenomenale Uomo Scimmia trova una nuova incarnazione nel volto – e negli addominali! – di Alexander Skarsgård, figlio d’arte di Stellan Skarsgård (il professore Gerald Lambeu di Will Hunting), e già veterano di set cinematografici, ma noto ai più probabilmente per la sua partecipazione alla serie TV True Blood, nei panni del vampiro Eric Northman. Insieme a lui Margot Robbie (eh sì, è proprio lei la nuova Jane), Christoph Waltz e Samuel L. Jackson.

La storia, sostanzialmente originale, sorvola rapidamente sulle origini di Tarzan e si sofferma invece sulle vicende successive al matrimonio con Jane e sullo scontro con Leon Rom, un avventuriero senza scrupoli.

Nato come versione eroica del mito del buon selvaggio, Tarzan si è fissato in modo definitivo nell’immaginario collettivo, subendo innumerevoli metamorfosi cinematografiche, l’ultima delle quali è il film d’animazione tedesco in computer grafica del 2013, accolto in modo nettamente negativo.

Anche The Legend of Tarzan  (uscito in America all’inizio di questo mese) purtroppo non vanta recensioni entusiastiche. Avventura, vendetta, esotismo, rispetto della natura, passione e scenari mozzafiato non sono stati sufficienti a convincere critica e pubblico, tanto che la pellicola è ancora ben lontana dal recuperare i costi di produzione e marketing. Nonostante alcuni evidenti richiami ai supereroi Marvel (l’Uomo Ragno su tutti), il regista degli ultimi quattro film di Harry Potter David Yates non è riuscito nell’impresa di dare nuova vita a un mito parecchio distante dai toni fantasy o fantatecnologici dei blockbuster moderni. Impresa invece riuscita ottimamente l’anno scorso al remake live action de Il Libro della Giungla, che ha mostrato al mondo un Mowgli – bambino-scimmia ante litteram! – in forma smagliante.

Il film si lascia comunque vedere con una certa soddisfazione, se non altro per il cast notevole, ma non si solleva di molto oltre la media delle uscite estive.

 

 

Trailer italiano

 

Commenta questo articolo, facci sapere cosa ne pensi!