Fiabe o videogiochi?

LA CANZONE DEL MARE

Regia: Tomm Moore
Durata: 93′
Età: 3+

Arriva finalmente anche qui da noi il film irlandese candidato all’Oscar 2015 come miglior film d’animazione, La canzone del mare, diretto da Tomm Moore. Protagonista è Saoirse, una bambina apparentemente muta, che vive col padre e col fratello Ben, dopo che la madre è misteriosamente scomparsa. Niente però è come sembra e proprio il papà ha tenuto nascosto a Saoirse un incredibile segreto sulla sua vera natura, strettamente intrecciata con quella di alcune creature della tradizione folkloristica irlandese e scozzese.

Un’animazione delicata e curatissima (cui hanno contribuito anche tre giovani talenti italiani) e una indimenticabile vena poetica fanno di questa pellicola un gioiellino da non perdere. Una rivisitazione in chiave moderna di alcune leggende nordiche che ha il sapore delle storie ascoltate sotto le coperte nelle notti invernali, dove la meraviglia mette a tacere l’incredulità e per un attimo fantasia e realtà acquistano uguale concretezza.

La canzone del mare ha i colori dell’infanzia e i toni di una fiaba nello stesso tempo lontana e famigliare; una fiaba che parla di ricerca della propria identità e di rispetto per l’ambiente e per tutte le creature viventi; una fiaba che farà la gioia di ogni bambino.

 

Trailer italiano

 

 

RATCHET & CLANK

Regia: Kevin Munroe, Jericca Cleland
Durata: 93′
Età: 7+

 

ratchet and clankUna settimana fa si parlava di Angry Birds, gli uccellini arrabbiati protagonisti di una serie di videogames e ora sul grande schermo con il loro primo film. Questo fine settimana vanno ad aggiungersi altri due strampalati eroi delle console, Ratchet & Clank, che resteranno nelle sale soltanto fino a domenica 3 luglio.

Ratchet è l’ultimo dei Lombax, una specie aliena non molto dissimile dalle nostre volpi, e fa coppia con Clank, un robot old style di taglia mini, più propenso a far girare le rotelle del suo cervello meccanico che non a muovere i muscoli. I due dovranno sventare il piano di Drek, un supercattivo intenzionato a distruggere tutti i pianeti della galassia di Solana per ricostruirne una a misura della sua razza. Ad aiutare i due protagonisti ci saranno anche i Rangers Galattici, una squadra di eroi molto poco ortodossa…

Ricevuto piuttosto male dalla critica e dagli spettatori esteri (a oggi gli incassi ammontano a poco più della metà del budget di produzione) Ratchet & Clank  non brilla per originalità di sceneggiatura o di animazione ma punta a catturare i fan del videogioco e a non annoiare gli altri, obiettivo questo raggiunto solo parzialmente. Benché i temi toccati siano di grande importanza (l’amicizia, la ricerca dell’identità, la difesa della propria casa), la messa in scena lascia a desiderare, rifugiandosi in una serie di scene d’azione e di gag non sempre efficaci.

Insomma se proprio siete dei videogiocatori incalliti, probabilmente questo è il film che fa per voi. In caso contrario meglio rivolgersi altrove.

 

Trailer italiano

 

Commenta questo articolo, facci sapere cosa ne pensi!