Le finte certezze sui nostri futuri figli…
Se la pancia della mamma è a punta nascerà maschio, se è tonda sarà femmina!

Partiamo da un dato di fatto: almeno due delle mie tre figlie sarebbero dovute nascere maschio… oltre che dalla forma della pancia, la certezza della predizione arrivava dalla “accurata” lettura e interpretazione delle fasi lunari… la correlazione fra le fasi lunari e fenomeni naturali, fisici e biologici è dimostrata in molti campi, ma in altri le fasi lunari sono associate indebitamente e senza la conferma proveniente da studi scientifici. Prendendo in considerazione la presunta influenza della Luna sulla frequenza delle nascite (e cioè che queste avverrebbero in maniera significativamente elevata durante i giorni di Luna crescente, per altri invece quest’influenza avverrebbe verso o durante la Luna nuova, per altri ancora in ogni cambio di fase) va detto che i reparti di ostetricia negli ospedali, organizzerebbero i turni di lavoro proprio in vista di tali periodi e guardando il calendario lunare. Le credenze legate alla luna e alle sue fasi sono molto antiche.

Certo è che la Luna influisce sulla Terra tramite la radiazione elettromagnetica e la forza di gravità.La prima è in grado di stimolare il tropismo (movimenti di orientamento) di alcune specie vegetali e i comportamenti riproduttivi di alcuni organismi marini notturni. La seconda agisce in maniera più visibile e provoca un innalzamento del livello delle acque marine con un meccanismo che è ormai ampiamente conosciuto.
Proprio per l’analogia (presunta) fra il movimento delle maree e la presenza del liquido amniotico in molti pensano che la luna abbia gli stessi effetti su quest’ultimo facilitando l’avvio delle contrazioni e quindi della nascita…

Semplice? Forse anche semplicistico… il meccanismo fisiologico che porta alla nascita in realtà è molto complesso e sicuramente non dipende dalla luna, anzi nessuna ricerca scientifica ha confermato che è così.
In questo modo, usciamo dalla medicina e dall’astronomia ed entriamo nel campo delle superstizioni!

Ma come mai in molti hanno l’impressione che effettivamente la luna influenzi la frequenza dei parti?
Da molti anni ormai, la psicologia sociale ha identificato un processo psicologico noto come “la profezia che si auto-avvera”: se per caso proprio un evento che immagino si possa verificare (date certe circostanze) o che temo, effettivamente si verifica sarò portato ad associare in maniera stabile quell’evento alle circostanze che lo hanno accompagnato. Tutte le volte che si verificherà quell’associazione sarò portato a pensare “Ah! Ecco perché…!”, consolidando ulteriormente l’associazione.

Ma, fate attenzione, l’esperienza soggettiva non è un dato scientifico e – ancora più importante – sarò portato a trascurare (non ricordare e non riferire agli altri) tutti quei casi in cui l’associazione non si verifica. Il meccanismo di associazione fra l’evento (sperato o temuto) e una causa esterna diventa una credenza superstiziosa e la profezia (previsione) che si auto-avvera sarà la colla che terra insieme gli eventi nella nostra mente!

Arriviamo al nostro ruolo di Super-papà (non Super-stiziosi!)black-kitten-clipart-cat_walking_with_tail_up_in_a_silhouette_0071-1002-1223-4662_SMU

La razionalità che caratterizza l’essere umano (di solito, più il “maschile” rispetto all’emotività tipica del femminile) fa sì che abbiamo l’obbligo di far valere la cultura, il pensiero critico e – lasciatemelo dire – la responsabilità delle scelte perché è quello che insegneremo ai nostri figli.

Perché mai un gatto nero che mi attraversa la strada dovrebbe portarmi male?!
Non lo farà… a meno che il passaggio di un gatto nero non mi distragga (per fare gli scongiuri!) a tal punto che sarà quello a farmi fare un errore alla guida…

 

Eugenio De Gregorio

, , , ,
Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *